EVENTI

La festa della Madonna delle Grazie

759cc73a 8bb5 42d2 88f4 D36d5bb8dc13

Questo articolo è speciale perché è stato scritto da un giovanissimo lanuvino, Marcaurelio Pace. La redazione di itLanuvio ha lo ha solo integrato senza modificare le descrizioni e le preziose informazioni dell’autore. Come responsabile del progetto itLanuvio voglio ringraziare pubblicamente Marcaurelio perché nonostante sia molto giovane dimostra passione e amore per il proprio paese, contribuendo ad arricchire il gruppo Facebook con bellissime foto, ed ora anche con la redazione di un articolo sul nostro sito. Grazie Marcaurelio per il tuo entusiasmo e la maturità  mostrata, un prezioso esempio per molti Lanuvini conteporanei.

Nel mese di maggio a Lanuvio si respira un’atmosfera particolare: viene festeggiata la Madonna delle Grazie. Questa ricorrenza è considerata la festa più importante ed amata dal piccolo borgo dei Castelli Romani, perché riunisce tutti i cittadini indipendentemente dal proprio credo politico o dall’estrazione sociale. Dinnanzi alla Madonna tutti i Lanuvini si sentono uguali e devoti. La festa si celebra dal secondo sabato fino alla terza domenica del mese mariano, e si svolge attraverso processioni, eventi, raduni civili e religiosi.

Festa della Madonna delle Grazie

I festeggiamenti si aprono ufficialmente nella mattinata del sabato, alle ore 11.00, con la S.Messa nella Chiesa della Madonna delle Grazie, proclamata Santuario Minore Diocesano il primo maggio del 1986. Alle 12.00, terminata la liturgia, si procede al calo della sacra immagine, annunciata al popolo con fuochi d’artificio e campane a festa. Il quadro rimane esposto fino a quando, verso le 21.00, terminata la messa nella parrocchia, gli “incollatori” della confraternita lo caricano sulle loro spalle, portandolo in processione fino alla Collegiata di Santa Maria Maggiore. Il corteo è composto dagli “attrezzi” (lampione, croci, bandiere…), gli angioletti che spargono sulle strade colorati petali di rosa, i ragazzi dell’oratorio, le comunità e la banda musicale; infine, preceduta e seguita da due lampioni, arriva la sacra immagine della Madonna, seguita dai fedeli devoti. Giunta alla chiesa, l’immagine sacra vi rimane per una settimana, durante la quale si susseguono eventi religiosi, come i rosari, le comunioni e la fiaccolata eucaristica.

Il quadro della Madonna delle Grazie di Lanuvio

Oltre agli eventi prettamente religiosi la festa si svolge anche con eventi civili, con spettacoli musicali e bancarelle. La terza domenica di maggio, alle ore 21.00, un’altra processione riporta il quadro al suo Santuario, accompagnato da canti e preghiere, per strade decorate con colorate luminarie. I festeggiamenti in onore di Maria SS. delle Grazie si chiudono con l’estrazione della lotteria e con un grande spettacolo pirotecnico.

 

 

Andrea Galati

Autore: Andrea Galati

Laureato in Economia e Commercio, da diciassette anni lavora nel settore finanziario, attualmente è quadro direttivo in una banca che opera nel centro Italia e ne segue gli investimenti, profondamente appassionato di cucina e amante della musica, per anni ha dedicato il suo tempo libero a riprodurre piante di ogni specie, mettendo a dimora centinaia di alberi. Progetti per il futuro: continuare a piantare alberi trasmettendo ad altri l’importanza ed il significato di questo gesto. Il suo lavoro ideale: viaggiare nel proprio meraviglioso paese, alla scoperta del cibo, del vino e delle preziose tradizioni che lo rendono il posto più bello del mondo.

La festa della Madonna delle Grazie ultima modifica: 2018-05-10T11:35:23+00:00 da Andrea Galati

Commenti

To Top